I reports di Carlo: Kamil Mazek

20.06.2017 19:07 di Redazione FS24 Twitter:    Vedi letture
Fonte: ekstracalcio.wixsite.com
I reports di Carlo: Kamil Mazek

Cognome: Mazek
Nome: Kamil
Alias / Soprannome:- / Mazi
Data di nascita: 22/07/1994

Nazione / Nazionalità: Polonia / Polacca
Continente:Europa 1 / Comunitario
Altezza / Peso:1,74 m / 65 kg

 

 

Morfologia:NL (normotipo tendente al longitipo)
Costituzione fisica: Esile, di medio-bassa statura e peso leggero
Somatotipo: EC (ectomorfo)
Piede / Mano: Destro/a
Ruolo di posizione primario:

ATED (attaccante trequartista esterno destro)
Ruolo di posizione secondario:

ATES (attaccante trequartista esterno sinistro)
Squadra club + competizione: Zaglębie Lubin - Ekstraklasa (PL)
Ruolo tattico + attitudine:

MP (mezza punta) + A AR (attacco rifinitura)

 

Qualità fisico atletica: esile, normotipo tendente al longitipo, di medio-bassa statura e peso leggero. Possiede una muscolatura armonica, di normale definizione, tra il trofico e l'ipotrofico, tra
il tonico e l'ipotonico. Nella parte superiore del corpo sono 

leggermente più sviluppati i brachioradiali, gli estensori lungo radiali dei carpi ed i grandi pettorali. In quella inferiore sono maggiormente sviluppati il vasto mediale destro e quello sinistro. Rivela un'ottima mobilità tibio tarsica, accompagnata da un'adeguata elasticità muscolare. È dotato di scarsa forza esplosiva e massimale, perciò fatica a reggere e a portare il contrasto, ma si segnala per essere estremamente rapido e veloce, caratteristiche che lo rendono inarrestabile in spazio aperto.

 

Qualità tecnica: destro naturale, dotato di ottima coordinazione e capace di condurre la palla egregiamente anche col sinistro. Eccelle nel dribbling in velocità, ma, nonostante evidenzi notevole
destrezza fine ed un piede debole particolarmente educato, fatica a saltare l'uomo partendo da fermo. È abbastanza preciso sia nel fraseggio corto, sia nei passaggi lunghi. Nel tiro: meglio in quello in movimento, anche se non evidenzia ottima capacità di differenziazione.

 

Qualità tattica: è solitamente impiegato come ATED in un

1-4-2-3-1, anche se talvolta è schierato come ATES. Predilige attaccare puntando il difensore da destra verso sinistra a rientrare, mentre raramente cerca il fondo per crossare. Dunque, più che un AA (ala), è a tutti gli effetti considerabile una MP (mezza punta), con attitudine di attacco e sottoattitudine di rifinitura (cross bassi / passaggi filtranti). In fase difensiva non si rivela particolarmente prezioso. Infatti, non sempre è ordinato
nella presa di posizione, non è un buon marcatore e, inoltre, la scarsa forza massimale e la medio-bassa statura non lo aiutano a portare con efficacia i contrasti.

 

Comportamento (sul campo): il suo comportamento nei confronti dell'arbitro e dei compagni è impeccabile. In campo è sempre calmo, tranquillo e silenzioso. A volte troppo. Difetta di
aggressività. In caso di ripetuti errori tende a spegnersi, a deprimersi, e di conseguenza a partecipare meno attivamente alla manovra.

 

Giudizio: l'incredibile rapidità e la notevole

velocità, accompagnate da un'ottima tecnica, fanno di Kamil un giocatore veramente temibile negli spazi aperti e molto prezioso in fase offensiva. In fase difensiva, invece, la bassa statura e la scarsa forza massimale lo penalizzano, ragion per cui Mazek
non può essere ritenuto un calciatore obiettivo dalle migliori squadre di serie A. Ciononostante, rappresenta il profilo ideale per tutti quei club di serie A e di serie B dotati di poca liquidità, privi di una mezza punta, attenti a non diminuire il tasso tecnico della squadra, ma allo stesso tempo vogliosi di realizzare plusvalenze.