Milito: Klaassen? Poteva esser il vice Hamsik, ma...

 di Redazione FS24 Twitter:   articolo letto 97 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milito: Klaassen? Poteva esser il vice Hamsik, ma...

Il classe 1993 Davy Klaassen è stata un'idea last minute del Napoli nel mercato invernale, poi la trattativa si è arenata. Il giocatore dell'Everton sarebbe stato adatto al modulo sarriano? Lo chiediamo a Davor Milito, intermediario di mercato ed esperto di calcio olandese:

 

All'Everton Klaassen perchè fa fatica?

A mio parere su questa questione ci sono diverse spiegazioni, probabilmente concatenate. In primis il calcio olandese è ben diverso da quello inglese, con meno pressing sulla metà campo e che dà a giocatori come Davy più margini di manovra. In secondo luogo giocare come trequartista con dietro due mediani è diverso che giocare come regista avanzato in un centrocampo a 3 come era (ed è tutto'ora) quello dell'Ajax. In ultimo, l'Everton ha in rosa un giocatore che personalmente adoro come Gylfi Sigurdsson, da anni ormai inserito nel campionato inglese e di una tempra agonistica maggiore rispetto all'olandese. In sintesi i motivi per il sottoscritto sono: atteggiamento fisico al gioco, tattico e di concorrenza.

Che ruolo potrebbe ricoprire a Napoli?

Senz'altro il vice-Hamsik, sebbene il mio dubbio riguardo l'adattamento con il pressing italico è sempre presente. Con la palla tra i piedi ed a campo aperto può essere un'arma in più, ma a spazi stretti e con un pressing asfissiante risulterebbe essere una freccia spuntata a mio avviso.

Soffre la velocità del calcio inglese?

Più che sulla velocità di gioco, punterei il dito sull'impatto fisico. Avere a che fare con centrocampisti come Matic, Fellaini, Can, Dyer e Fernandinho  o con difensori come Cahill, Lovren, Bailly ed Otamendi, è diverso che relazionarsi sportivamente con i pari ruolo dell'Eredivisie.