La Spisa e Ferrarello consigliano – Dal Barrio Florida con la benedizione di Lamela: Agustín Palavecino

15.09.2017 20:01 di Redazione FS24 Twitter:   articolo letto 281 volte
La Spisa e Ferrarello consigliano – Dal Barrio Florida con la benedizione di Lamela: Agustín Palavecino

Tempo di Argentina, tempo di scoprire calciatori talentuosi in attesa della grande occasione. Facile guardare tra le big, ma tutti sanno che il vero talento è quello che nasce e cresce in periferia, per la precisione (dato il posto nel quale ci troviamo) in un Barrio. Quest'oggi andiamo proprio nel Barrio Florida, uno dei tanti di Buenos Aires, per conoscere Agustín Palavecino, stellina del Platense, squadra di Primera B Metropolitana (la nostra Serie C, per intenderci).

 

TRAIETTORIA – Classe '96, 21 anni non ancora compiuti essendo nato nel mese di novembre. Dopo aver svolto tutta la trafila delle giovanili (Inferiores) del club, debutta in prima squadra, il 13 Marzo 2015, appena 18enne, registrando quell'anno ben 24 presenze e 2 reti.
Il ragazzo ci sa fare, viene apprezzato da chi lo allena e, nella passata stagione, nonostante qualche infortunio di troppo, gioca 19 partite. Ad oggi ha già una discreta esperienza, avendo giocato più di 50 partite tra i professionisti nonostante la giovane età. Segnaliamo inoltre una convocazione data 2015 nella Rappresentativa Argentina della Primera B Metropolitana, riservata esclusivamente ai migliori giovani della categoria.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE - Giocatore normotipo, ben strutturato fisicamente (1.80 cm X 73 kg). Un suo punto di forza è la duttilità, in quanto può ricoprire il ruolo di centrocampista esterno destro/sinistro (CED/S) in un centrocampo a 4, come attaccante esterno destro/sinistro (AED/S) in un attacco a 3, o all'occorrenza anche centrocampista trequartista centrale (CTC).
Elegante nella corsa, è dotato di buone qualità tecniche: dominio, guida del pallone e dribbling nello stretto. La buona visione di gioco unita a una sviluppata lettura anticipata delle situazioni di gioco lo rendono appetibile in futuro a ricoprire il ruolo di interno o centrale di centrocampo. Denota anche una buona rapidità nei primi metri e una discreta aggressività.

 

PARENTELA IMPORTANTE – Curiosità: Palavecino è cugino del sicuramente più conosciuto Erik Lamela, estroso attaccante del Tottenham, che quando possibile non si tira indietro dal guardare le partite di Palavecino, sostenendolo attraverso i social o, perché no, dal campo.

 

Dotato di passaporto spagnolo, dunque di cittadinanza comunitaria, parliamo di un giocatore sicuramente appetibile per i nostri club, in particolar modo quelli delle serie inferiori (almeno al momento). Motivo per il quale, invece di evidenziare singole squadre alle quali Palavecino potrebbe essere utile, indichiamo tutte le compagini di Serie C e Serie B.

 

SCHEDA

 

Nome

 

Agustín Palavecino

 

Data di nascita

 

9 novembre 1996

 

Nazionalità

 

Argentina (ha passaporto comunitario)

 

Ruolo

 

centrocampista esterno/attaccante esterno