La Spisa e Ferrarello consigliano – Arsenal de Sarandí, hai la tua nuova stella!

08.08.2017 12:08 di Redazione FS24 Twitter:    Vedi letture
Fonte: Francesco Fedele
© foto di Image Sport
La Spisa e Ferrarello consigliano – Arsenal de Sarandí, hai la tua nuova stella!

 

Quando pensi ad Avellaneda, città portuale nella provincia di Buenos Aires, non puoi non pensare al calcio. Racing Club, Independiente e Arsenal de Sarandí lottano per la supremazia territoriale. Squadre di livello con picchi di eccezionale talento. Quest’oggi andiamo in casa “Viaducto” dove, grazie alla segnalazione dell’osservatore Tommaso Ferrarello, andiamo alla scoperta di Juan Francisco Brunetta.

SIN MIEDO – Giovanissimo (classe ’97) ma con alle spalle già una stagione da titolare in Primera División, Brunetta è proprio uno di quei giocatori “sin miedo”, che non ha paura ed è abile a gestire le abituali pressioni dei grandi palcoscenici argentini. Fa il suo esordio in prima squadra appena 19enne alla seconda giornata del campionato da poco conclusosi e, alla fine dell’annata, andrà a segno 4 volte in 23 apparizioni in campionato, oltre a 2 reti in 4 presenze in Copa Sudamericana (l’equivalente dell’Europa League, per intenderci). Prestazioni che non sono passate inosservate agli occhi dei tecnici delle Nazionali argentine, e difatti Brunetta lo scorso anno ha anche sostenuto uno stage con la formazione Albiceleste Under 20.

CARATTERISTICHE TECNICHE – Parliamo di un giocatore che può ricoprire il ruolo di attaccante trequartista esterno sinistro (ATES) in un 1-4-2-3-1, ma viene schierato regolarmente anche come attaccante centrale destro (ACD) in un attacco a due, con attitudine offensiva prettamente da seconda punta, con il compito di svariare e girare attorno ad un centravanti per lo più statico. Fisicamente normolineo di media statura (1.77 cm X 71 kg), Brunetta è un giocatore di piede destro naturale che fa della tecnica e del dominio del pallone i suoi punti di forza. Presenta un buonissimo tiro dalla distanza e una sviluppata coordinazione. Agile e discretamente rapido nei primi metri, raggiunge anche una buona velocità nel lungo tratto. Più che discreto dribbling nell'1 vs 1, ha l’innata qualità di saper spostare il pallone in una frazione di secondo, sia quando deve saltare l’uomo che quando viene pressato. Possiede buona visione di gioco ed è abile nella lettura anticipata delle situazioni, elementi che gli permettono di essere molto abile in fase di assist ai compagni, con i suoi ultimi passaggi che spesso risultano efficaci e decisivi. Tanti assist pochi gol? Assolutamente no in quanto, come dicevamo in apertura attraverso le statistiche descritte, Brunetta non disdegna la possibilità di calciare direttamente a rete, anche attraverso un’altra sua arma importante ovvero i calci piazzati, specialmente le punizioni dal limite dell’area.

Ragazzo di buonissime prospettive, che potrebbe essere molto utile alle squadre italiane, in virtù anche della possibilità di ottenere il passaporto italiano, che è in fase di completamento in questi mesi.

Potrebbe essere utile a: Hellas Verona, Cagliari, Genoa, Udinese e Bologna

SCHEDA

Nome

Juan Francisco Brunetta

Data di nascita

12 maggio 1997

Nazionalità

Argentina

Ruolo

Attaccante

Club

Arsenal de Sarandí