Quali programmi usare per la match analysis?

10.05.2018 19:37 di Redazione FS24 Twitter:   articolo letto 2481 volte
Fonte: Paolo Riva - www.matchanalysis.it
Quali programmi usare per la match analysis?

Non di solo conoscenze vive lo scout: un’ottima match analysis passa soprattutto dagli applicativi utilizzati dall’osservatore.

Abbiamo visto nei precedenti post come organizzare e svolgere materialmente una match analysis di qualità; a questo punto la domanda fondamentale che dovrebbe passare per la nostra mente dovrebbe essere: ma cosa posso utilizzare per rendere la match analysis fruibile.

Come per tutti gli altri post non esiste una risposta definitiva: ognuno potrà consigliarvi, ma soprattutto convincervi, che il suo applicativo è meglio di altri, per questa o quella feature che gli altri non hanno o per la semplicità di utilizzo dell’applicazione; quello che mi sento di consigliare a chi si approccia a questo mondo è, prima di tutto, sapere ciò che si sta facendo.

Sicuramente imparare applicativi che siano in grado di aiutarvi a presentare i vostri concetti e pensieri è il nodo focale; di sicuro servirà un programma per costruire le presentazioni (Powerpoint o Keynote) e magari un foglio elettronico per raccogliere i dati aggregandoli (Excel). Abbiamo svolto una Video Analisi? Imparare ad utilizzare un applicativo per il montaggio e la personalizzazione dei video sarà fondamentale. Abbiamo raccolto una serie di dati storici su una squadra o un giocatore? L’utilizzo di un database (FileMaker o Access ad esempio) è utile per salvare in maniera organizzata tutti i nosti dati.

Con una discreta conoscenza di tutte le informazioni saremo in grado di produrre un documento di qualità, ma non dimentichiamo un applicativo per raccogliere tutte queste informazioni sul campo: il mercato oggi propone una grande quantità di programmi (sia gratuiti sia a pagamento). Il consiglio, sotto questo aspetto, è provarne il maggior numero possibile per poi utilizzare quello che meglio si sposa con le nostre esigenze.