Colombatto, il baby Biglia dalla Serie B fino all'Argentina. E la Lazio osserva...

 di Redazione FS24 Twitter:   articolo letto 196 volte
Fonte: www.calciomercato.com
© foto di Federico Gaetano
Colombatto, il baby Biglia dalla Serie B fino all'Argentina. E la Lazio osserva...

Dalla Serie B al Mondiale Under 20. L'Argentina chiama, Santiago Colombatto risponde: il regista del futuro è pronto al grande salto, passando dalla Seleccion dei più giovani dove mettersi in vetrina. Ancora una volta, perché questo centrocampista centrale cresciuto al River Plate dopo la bocciatura nei Millonarios ha trovato il paradiso in Italia: bravo il Cagliari a scovarlo, prenderlo, lanciarlo. Poi il prestito a Pisa, quindi l'avventura a Trapani con la stessa formula. E finalmente, un grande Colombatto: prestazioni da leader in mezzo al campo, personalità e tecnica. Gli occhi della Serie A arrivano quasi di conseguenza.

LAZIO E NON SOLO - Più volte, la Lazio ha mandato i suoi osservatori a seguire Colombatto. Perché centrocampisti con queste caratteristiche ce ne sono pochi, Santiago studia Lucas Biglia sin da giovanissimo, un percorso quasi naturale per la sua eredità in biancoceleste. Ma non sono ancora partite vere e proprie trattative, campo libero per un classe '97 che promette benissimo. E non a caso, il Cagliari non ha intenzione di farselo scippare anche dall'estero - club spagnoli hanno acceso i radar - così da valutare un suo rientro in rosa per la prossima stagione: lanciare Colombatto è quasi un dovere, il baby argentino che studia Biglia e sogna la Serie A. Mai così vicina, passando dall'Argentina...